Gli eventi, le feste e le sagre

Favara e la sua provincia hanno una cultura ricca di feste e sagre tradizionali della Sicilia, tra queste ve ne presentiamo alcune che vi auguriamo di potervi godere assieme a noi nel qual caso i vostri periodi di soggiorno corrispondano ai periodi in cui hanno luogo tali eventi.

La sagra dell'agnello pasquale di Favara

La Sagra Dell'Agnello Pasquale è in programma durante la Settimana Santa ed è uno degli appuntamenti più attesi nel panorama delle sagre siciliane, un'occasione importante per fare conoscere la genuita' e la qualita' della tradizione dolciaria locale.

Locandina della sagra dell'agnello pasquale di Favara

Le origini della sagra : Se la preparazione dell’Agnello Pasquale e dei dolci di pasta reale viene effettuata dai laboratori di pasticceria e dalle famiglie da oltre cento anni, la Sagra ha invece una storia più recente. La prima edizione venne svolta durante la Pasqua del 1997 su un’iniziativa del Comune di Favara e della Pro Loco “Castello” all’interno del Collegio di Maria, monastero che tradizionalmente lavora il prodotto.Lo scopo principale è stato quello di esaltare le abilità artigianali dei pasticcieri per una migliore promozione di un dolce che trova ampio apprezzamento sul mercato. La Sagra dell’Agnello Pasquale ha avuto sempre come scenario siti storici e monumentali di pregio: dopo il chiostro del Collegio di Maria, già Palazzo De Marinis, e la chiesa di San Nicola, ubicata nel cuore del centro storico, l’evento da alcuni anni si svolge nel maestoso Castello Chiaramontano del XIII sec., recentemente ristrutturato e riportato al suo splendore architettonico. Tra le curiosità, da ricordare l’eccezionale preparazione di un Agnello Pasquale nell’edizione del 2003 dal peso di 202 Kg, lungo cm 160 e alto cm 90, ed iscritto nel Guinness dei primati.

La sagra del Mandorlo in fiore (Agrigento)

Sagra del mandorlo in fiore (Agrigento)

La sagra del mandorlo in fiore ha inizio nella Valle dei Templi con l’accensione del Tripode dell’Amicizia, davanti al Tempio della Concordia, e si conclude nella Valle dei Templi con la premiazione dei Gruppi partecipanti alla Sagra.Dalla nascita ad oggi la Sagra si è arricchita sempre più di nuovi spettacoli e momenti di cultura e aggregazione fra i popoli, riscuotendo sempre più successo facendo arrivare il suo eco in giro per il mondo.

La sagra del taratatà (Casteltermini)

Sagra del taratatà (Casteltermini)

La sagra del taratatà viene celebrata come una delle più antiche sagre che mantiene viva la tradizione araba nel folclore siciliano. E’ la festa di Santa Croce o sagra del Tataratà che si svolge a Casteltermini, in provincia di Agrigento, ogni anno la quarta domenica di maggio.

Sagra degli archi di Pasqua (San Biagio Platani)

Gli archi di Pasqua (San Biagio Platani)

Quella degli archi di Pasqua di San Biagio Platani è una delle manifestazioni di oramai secolare tradizione che richiama ogni anno migliaia di persone, tra fedeli e turisti. Questo evento risale infatti alla seconda meta' del '600, celebra l'evento clou della religione cristiana, la risurrezione, tramite il solenne incontro dei due simulacri del Cristo e della Madonna, sotto gli archi di trionfo. La manifestazione prevede una sorta di gara tra due confraternite, i "Madunnara" e i "Signurara", le quali si sfidano nella realizzazione degli archi e delle tipiche sculture di pane; l'intera citta' si trasforma grazie a incredibili decorazioni, gli archi appunto, realizzate con telai e intrecci di canne, e poi ornate da singolari sculture di pane e da arance.

Logo Oneiratos Bed & Breakfast a Favara